giovedì 18 maggio 2017

I COLORI DEL NULLA



 Riflessioni sulla depressione



Esistono momenti in cui non sai se quello che ti sta succedendo è vero oppure è solo una sintesi sbagliata e inconscia della tua mente.Esistono momenti in cui hai una sensazione di vuoto che non ti lascia,è sempre presente e ti impedisce anche di pensare.A volte è così forte che cerchi qualcosa per riempire questo nulla....ma più cerchi di scappare e più il nulla diventa veloce e scopri che alla fine della corsa è arrivato prima di te.La vita, a volte,ti costringe a vivere situazioni che non vorresti...dalle più piccole alle più angoscianti.L'amore,per esempio, è una cosa importante e le delusioni che spesso accadono possono distruggerti dentro,ma ci sono situazioni molto più gravi ed io divento superficiale se soffro per un sentimento che il tempo fa sparire riportandomi la serenità.Preferisco comunque soffrire ricordando quello che mi ha fatto volare con la mente piuttosto che non averlo mai vissuto.Vorrei essere meno sensibile,essere più realista,ma mi perderei emozioni che molti non  vivranno mai....ma con la stessa intensità con cui ti fa volare,la troppa sensibilità,se ti è contro,ti distrugge in poco tempo.Non riesco a dare una ragione a tutto questo....conosco il motivo per cui mi sento così....ma non riesco a spiegare questa reazione..non mi era mai successo prima..o almeno non così.Non riesci a credere che per gli altri la vita continui e a volte detesti la loro serena quotidianità.O forse tutti hanno i loro problemi....ma non tutti hanno voglia di scriverli.Adesso devo solo aspettare di svegliarmi un mattino e scoprire che il cancello di ferro che chiudeva la cella mentale in cui il nulla mi aveva buttato,sia sparito.

Nessun commento:

Posta un commento